About: Dott.ssa Annarita Sidari

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Psicologa, psicoterapeuta a orientamento strategico integrato. Lavora in qualità di Borsista Psicologa presso il C.R.E. (Centro Regionale Epilessie)ambulatorio di neuropsicologia, dal febbraio 2016 a tutt’oggi. (Grande Ospedale Metropolitano, RC)Lavora presso Work Cooperativa Sociale onlus all’interno del progetto SPRAR di Reggio Calabria, in qualità di psicologa e referente area pediatrica. Lavora come libero professionista presso “mente&relazioni” e poliambulatorio “minerva ecografica” di Reggio Calabria.
Collabora ad un progetto di “psicologia solidale” presso Aion, Reggio Calabria.
Ha lavorato presso l’ASP in qualità di sostituta alle specialistiche ambulatoriali nella branca di Psicologia, presso la Casa Circondariale di Reggio Calabria per un totale di 25 ore settimanali. Si è occupata di elaborazione materiale didattico per operatori socio-sanitari presso la Cooperativa sociale Promidea. Ha inoltre collaborato a diversi progetti scolastici tra cui “in fuga dal glutine” e “io scelgo la non violenza” rispettivamente in diverse scuole della Regione Calabria e in diverse scuole del Padovano.
Si è specializzata presso la Scupsis,dove ha inoltre conseguito un approfondimento didattico della durata di un anno, agli insegnamenti di “Dinamica di gruppo: gruppo strategico integrato” e “teorie e tecniche di conduzione di gruppo” della dott.ssa Celia, presso la scuola di psicoterapia strategica integrate e presso il centro Internazionale di psicologia e psicoterapia strategica.
Laureata e abilitata presso l’Università degli studi di Padova, ha avuto esperienze in vari settori: Centro di Salute Mentale di Dolo in qualità di tirocinante,Centro Regionale Veneto Disturbi del comportamento alimentare in qualità di di tirocinante, Casa di Cura Villa Margherita (Vi) al reparto disturbi del comportamento alimentare in qualità di Specializzanda, Consultorio familiare di Reggio Calabria in qualità di Specializzanda. Socia per anni di EDA (european depression association)è stata relatrice sul tema in diverse occasioni, e tenuto diversi incontri sul tema dei disturbi alimentari.