30
Giu

Svolgere un percorso formativo in psicoterapia significa acquisire un modello teorico-pratico che rappresenti una forma mentis per poter pensare i casi e trattarli.
La scupsis a me ha dato questo: ha creato l’orizzonte entro cui ho visto nascere la mia identita’ professionale.

Negli anni della formazione,
progressivamente, ho cominciato a pensare da psicoterapeuta, proprio come quando,nell’apprendimento di una lingua straniera, ad un certo punto (ed e’ li’ che arriva la svolta!), cominci anche a pensare in quella lingua senza piu’ sforzarti a tradurre.
La scupsis mi ha offerto la teoria della tecnica e la pratica, occasioni di confronto e approfondimento con convegni, workshop, master, ma, soprattutto, un validissimo cammino di psicoterapia personale e supervisione, che ritengo essere stati il fiore all’occhiello di tutto il percorso.”
 Dott.ssa Giulia Bresolin