CORSO SPECIALISTICO POST-LAUREAM  IN

PSICOLOGIA GIURIDICA

 Metodologie e tecniche della perizia e dell’intervento

 

OBIETTIVI:

Il corso di Psicologia giuridica si propone di fornire strumenti e tecniche atti a consentire di lavorare in ambito giudiziario, tanto civile quanto penale, con particolare riferimento alle attività connesse agli incarichi di consulenza (CTU Consulente Tecnico d’ufficio e CTP Consulente Tecnico di parte) nei vari casi in cui viene richiesto di analizzare e descrivere la personalità e i vissuti di soggetti coinvolti in procedimenti giudiziari, al fine di produrre dati comportamentali da sottoporre al vaglio dell’autorità giudiziaria incaricata del processo civile o penale.

In particolare: 

·     analisi delle caratteristiche di personalità  e dello stato psico-fisico attuale

·     analisi degli aspetti legati alla separazione e al divorzio

·     valutazione in caso di affidamento e adozione

·     valutazione di casi di devianza e della responsabilità di adulti e minori

·     valutazione del danno psichico

·     valutazione di minori vittime di abusi sessuali e realizzazione di colloqui protetti

·     consulenza tecnica d’ufficio e la consulenza tecnica di parte: la perizia

 

Profilo professionale:

Predisporre consulenze per adozioni ed affidamenti, CTU e CTP, realizzare indagini psicologiche sui minori vittime e/o autori di reato e sui nuclei familiari, realizzare indagini psicodiagnostiche mediante reattivi di efficienza e reattivi di personalità.

 

Competenze:
La psicopatologia forense, la psicologia giuridica, la criminologia, il diritto penitenziario, l'attività del tribunale di Sorveglianza, la normativa sull'affidamento dei minori, la vittimologia, la psicologia della testimonianza, i maggiori reattivi psicodiagnostici per la diagnosi della personalità.

L'intervento psicologico in campo civile: l'affidamento dei minori e l'adozione.

L'intervento psicologico in campo penale: la questione dell'imputabilità e la consulenza tecnica

DESTINATARI:

Il corso è destinato agli psicologi e medici che intendono accedere alla professione di Consulente Tecnico.

Il corso è altresì rivolto a tutte le figure professionali, comunque coinvolte e interessate, che intendono acquisire una formazione completa per l’arricchimento delle competenze nelle rispettive attività professionali (avvocati, assistenti sociali, ecc.).

PROGRAMMA:

Tutte le lezioni del corso hanno un taglio operativo-pratico, al fine di consentire l’acquisizione di tecniche e strumenti concretamente applicabili in ambito peritale. I corsisti potranno sperimenta­re direttamente quanto appreso per mezzo di numerose simulate ed esercitazioni in aula, nonché attraverso l’analisi di casi.

 

ASPETTI GENERALI

·         La perizia psicologica e i suoi contesti di applicazione: deontologia professionale, aspetti giuridici  metodologici e psicologici

·         La Consulenza Tecnica d’Ufficio (CTU) la Consulenza Tecnica di Parte (CTP)

 

AMBITO CIVILE

·         Aspetti normativi della separazione e dell’affidamento minorile

·         Analisi degli aspetti aspetti legati alla separazione e al divorzio: famiglie sintomatologiche

·         La metodologia psicologica nella CTU e nel CTP dell’affido minorile

·         Criteri psicologici in tema di capacità ge-nitoriale

·         La mediazione familiare

·         Il danno biologico di natura psichica, il danno esistenziale e morale.

·         Il Mobbing

·         Lo Stalking

 

AMBITO PENALE

·         La consulenza per il Pubblico Ministero: terminologie, fonti e modelli

·         Le operazioni peritali: la nomina, il mandato peritale, il quesito e l’elaborato nperitale

·         Il rapporto con i Consulenti di Parte (CTP)

·         I colloqui peritali e i test: modelli, tecniche e metodologie

·         L’escussione del CT del PM

·         L’escussione del CTU

·         I protagonisti del Procedimento Penale

·         Le indagini preliminari

·         Il Consulente Tecnico di Parte e la relazione finale

·         Capacità di intendere e volere: imputabilità

·         Capacità di stare in giudizio

·         Richiesta di archiviazione o di rinvio a giudizio

·         L’incidente probatorio

·         L’audizione protetta con adulti, minorenni, soggetti disabili

·          Esecuzione delle sentenze di condanna

·         Il procedimento di secondo grado: la Corte di Appello

·         Il Procedimento di terzo grado: la Corte di Cassazione

·         Strumenti di valutazione

·         Ascolto del testimone

·         Conduzione dell’Audizione Protetta

·         Aspetti dell’intervento consulenziale con i minori

·         I test in ambito penale

 

AMBITO MINORILE

·         Il processo penale minorile e la regolamentazione normativa

·         Lo sviluppo della sessualità, dell’aggressività e del narcisismo età evolutiva

·         La psicopatologia nell’età evolutiva adolescenziale

·         Capacità di intendere e di volere, immaturità psicologica e imputabilità nell’adolescente

·         Il ruolo dello psicologo in ambito penitenziario minorile

·         Il minore autore di reato individuale o di gruppo

·         La “messa alla prova” del minore e l’attivazione della rete dei servizi per il recupero

·         Il maltrattamento intrafamiliare

·         La valutazione delle capacità genitoriali

·         Le famiglie sintomatologiche

·         L’abuso sessuale sui minori

AMBITO CRIMINOLOGICO

·         Analisi scena del crimine

·         Profiling

·         Tecniche investigative

·         Analisi criminologica di intelligence

·         Terrorismo

·         criminalità organizzata

·         criminalità minorile

·         serial-killers

·         muss-murderers

·         spree-killers

·         school-shooter

·         cold cases

STRUTTURA DEL CORSO:

Il corso prevede 8 week-end formativi, per una durata totale di 8 mesi (un week-end al mese). Le lezioni si svolgeranno il sabato e la domenica, dalle ore 10:00 alle ore 19:00.

DATA INIZIO:

Il corso avrà inizio a settembre 2013

DOCENTI:

Le lezioni del corso saranno tenute da una qualificata e specializzata équipe di esperti in psicolo­gia giuridica costantemente impegnati in questo settore, alcuni dei quali provenienti da prestigiosi ambiti accademici :

·              Dott.ssa Antonella Abenavoli: psicologa, psicotera-peuta, specialista in psicologia giuridica, CTU presso Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, docente a contratto presso  SCUPSIS (scuola di Psicoterapia Strategica Integrata).

·              Dott. Arije Antinori: Ph.D: Coordinatore del CRI.ME LAB, Laboratorio di Criminologia, Comunicazione di Crisi e Media, istituito presso "SAPIENZA" Università di Roma - Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale. Dottore di Ricerca in Criminologia applicata alle investigazioni ed alla sicurezza, sociologo, analista criminale, geopolitico ed OSINT.

·               Prof. Claudio Bencivenga: psicologo, psicoterapeuta, docente di psicologia dei gruppi e delle famiglie, Membro per la formazione Albo CTU e periti del Tribunale, G.O. c/o Corte di Appello di Roma – sezione Penale minori e famiglia, CTU Tribunale Civile di Roma e di Tivoli.

·              Dott.ssa Rossana Giove: medico psichiatra, ASL di Milano, Direttore Struttura Complessa, SerT 3. Responsabile area progettuale sull’inclusione sociale R.L. in staff al Direttore Sociale, responsabile delle attività svolte all’interno dell’istituto per minorenni “C. Beccaria”, e della Casa di Reclusione di Mi-Bollate,  docente presso CSM (Consiglio Superiore Magistratura).

·               Dott. Federico Piccirilli: Psicologo e Psicoterapeuta, specializzato in Psicoterapia Breve ad Approccio Strategico. Consulente nell'ambito delle psicologia giuridica e forense; specializzato in Psicodiagnostica; lavoro nel privato sociale  gestione risorse umane e formazione. Collaboro con aziende offrendo consulenze sull’assetto organizzativo e sulla comunicazione aziendale. Svolgo docenze e consulenze sul tema della sicurezza. Sono socio e Vice Presidente della Società Cooperativa Sociale Il Pungiglione e socio fondatore dello Studio Associato ICNOS. Abilitato all’applicazione dell’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing). Docente presso la Scuola di Specializzazione Strategica Integrata Seraphicum di Roma (SCUPSIS).

·                Avv. Sabrina Piselli: avvocato penalista, curo i profili civilistici del diritto di famiglia e dei diritti de minore.

·               dott. Paolo Roma: psicologo-psicoterapeuta

·               Dott.ssa Melania Scali: psicologo-psicoterapeuta, Dottore di Ricerca in Psicologia Giuridica, Post Dottorato in Psicologia Sociale, Perfezionata in Psicologia e Giurisdizione Minorile, Esperta nella conduzione di gruppi, Consulente sui temi dell’ “Abuso e maltrattamento all’infanzia e all’adolescenza” nell’ambito del Progetto Ufficio di Piano – Distretto RMG1 del Centro per la Famiglia “La Locomotiva” con sede a Monterotondo (RM), Consulente della Fondazione Don Gnocchi nell’ambito del Progetto “Il mondo in ICF: dalla classificazione ICF alla presa in carico”, Già Responsabile del Servizio Spazio Neutro del Centro Provinciale di Roma “G. Fregosi-Tetto Azzurro” per la diagnosi, il trattamento e l’accoglienza del bambino maltrattato, Membro dell’equipe del Servizio di Mediazione Familiare dell’Accademia di Psicoterapia della Famiglia Onlus di Roma, Già Giudice Onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Roma, Già Consulente della Direzione Investigativa Antimafia.

·               Dott. Francesco Scavo: Pubblico Ministero presso Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma

·               Dott. Marcello Severoni: Sociologo-Criminologo Università "Sapienza" di Roma.

·               Dott.ssa Antonella Tucciarone: Tenente Psicologo Esercito Italiano, specialista in psicologia del lavoro e in psicologia giuridica

 

SEDE E INFO:

Il corso si terrà presso Complesso Scolastico Seraphicum
Via del Serafico, 3 - 00142 Roma (RM) - Zona EUR ( Metro B – Fermata Laurentina )
Tel. 06.5190102

Cell. 339.1940926 Dott.ssassa Abenavoli Antonella

ATTESTATO FINALE:

A tutti i Corsisti che avranno frequentato almeno l’80% del monte ore delle lezioni in aula e superato l’esame finale (elaborato scritto di fine corso) sarà rilasciato un attestato finale utile per l’iscrizione all’albo dei periti dei tribunali.

ISCRIZIONE:

Coloro che intendano richiedere l’iscrizione al corso devono inviare presso la sede del Complesso scolastico SERAPHICUM un curriculum vitae con informazioni dettagliate sulle esperienze formative e professionali svolte, specificando il master in oggetto. Il curriculum può essere inviato via fax (06-5190427) oppure via e-mail psicologia-giuridica@seraphicum.com

Un’apposita Commissione valuterà il curriculum entro cinque giorni dalla ricezio­ne dello stesso e contatterà gli aspiranti corsisti. Coloro i quali saranno ritenuti idonei verranno ammessi al master secondo l’ordine cronologico di ricezione del curriculum e fino a copertura dei posti disponibili. Il numero di posti disponibili per ogni edizione è un massimo di 20 persone.

COSTI  E MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Iscrizione 250,00 €

Retta

1.700,00 € (unica soluzione)

2 rate da 890,00 €

8 rate da 225,00 €

 

Coordinamento: dott.ssa Antonella Abenavoli